Altri Parchi Treno-trekking all'Acquabella

Data da concordare.

A piedi da San Vito Chietino a Ortona... alla scoperta degli angoli più segreti della costa teatina. Per tutta la famiglia!


acquabella rel2Il Parco Nazionale della Costa Teatina fatica a fare i primi passi, ma noi non ci lasciamo scoraggiare e continuiamo nel nostro intento di promuovere e far conoscere questo splendido lembo dell'Adriatico...  un vero e proprio sistema paesaggistico connotato non solo dal mare, dalle calette e dai trabocchi, ma anche da aranceti, uliveti, vigneti e da selvaggi fossati, veri scrigni di biodiversità. Non a caso negli anni è venuta via via formandosi una rete ecologica che comprende importanti aree protette istituite dalla Regione Abruzzo (Ripari di Giobbe, Punta dell'Acquabella, Grotta delle Farfalle, Lecceta di Torino di Sangro, Punta Aderci, Bosco di Don Venanzio, Marina di Vasto).
L'itinerario sfrutta in parte il vecchio tracciato della ferrovia e prevede la traversata costiera da San Vito Chietino al Lido Saraceni di Ortona, passando per la Riserva Naturale Regionale Punta dell'Acquabella e le sue numerose emergenze naturalistiche e storiche... la pineta, il porticciolo, il promontorio e la sua spiaggetta, il piccolo villaggio, il belvedere, e poi la foce del fiume Moro con i resti della torre di avvistamento, il trabocco della Mucchiola e l'area archeologica romana. Il mare a primavera riserva piacevoli sorprese... miti giornate assolate che già tanto profumano d'estate!
Viaggeremo in treno, mezzo a basso impatto ambientale, e a piedi, col passo lento del camminare per conoscere, amare e tutelare, nella natura... accompagnati dal profumo e dal canto del mare... e dai versi della canzone popolare di Cesare De Titta dedicata alla sorgente dell'Acquabella, che ha dato il nome al promontorio:

Oh che ffresca funtanelle
l’Acquabbélle!
È na vene di cristalle,
surie e bballe:
tra guajune, tra fijole,
scrizz’e ccante ‘mbacc-i-a ssole...

  • Percorso: traversata di ca. 10 km
  • Dislivello: ca. 300 m
  • Difficoltà: E facile
  • Dove: Altri Parchi

Equipaggiamento necessario

Zaino, scarponi (la massicciata della ferrovia mette a dura prova le caviglie), bastoncini da trekking o da nordic walking, abbigliamento a strati (i più temerari possono anche portare costume da bagno e asciugamano), cappello, macchina fotografica, crema solare, medicine personali, pranzo al sacco e acqua.

Puoi prenotare fino a...

Su richiesta, almeno una settimana prima, ai recapiti sotto indicati.

Dove ci incontriamo?

Appuntamento ore 8.45 alla Stazione Ferroviaria di Pescara Centrale.
Fine attività: rientro alla stazione di Pescara alle ore 16.35.
Il programma potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo.

Costo dell'attività

€ 15,00 a persona (bambini 7-12 anni gratis) + € 6,00 a persona per il biglietto del treno.
Massimo 25 persone.

Dove dormire

Se vieni da lontano, contattaci e sapremo indicarti la struttura ricettiva che fa per te.

Contattaci Ora!

Se vuoi partecipare ad una delle nostre attività completa il seguente form... ti ricontatteremo al più presto!
Per inviare il form devi acconsentire al trattamento dei dati personali
logo-guide-small

Vuoi venire con noi e
preferisci chiamarci?

AMM Claudia Di Nardo 339.7320568
AMM Luciano Ruggieri 346.3541731
info@abruzzoparks.it

Abruzzo Parks di Claudia Di Nardo - Telefono 339.7320568 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - P.IVA 02079010688