Parco Nazionale della Majella Acquaviva - Murelle

domenica 6 settembre 2020

In punta di piedi nel paesaggio lunare dei pianori sommitali della Montagna Madre, paradiso del camoscio appenninico.

rel murelle1

La Majella si distingue da tutti gli altri rilievi dell'Appennino, sia per la vicinanza al mare, sia per la sua morfologia a cupola, caratterizzata da una grande estensione delle regioni alte... ben il 55% del suo territorio si trova a quote superiori ai 2000 metri. Solo sulla Majella si può vivere l'esperienza di camminare, a un passo da cielo e con il mare negli occhi, attraverso infinite pietraie, punteggiate dai cuscinetti colorati della vegetazione pioniera. È qui che vive il camoscio appennico, bellissimo ungulato in passato scomparso dalle vette magellensi e oggi tornato numeroso grazie alla reintroduzione del 1990.
L'escursione alle vette del Monte Acquaviva e delle Murelle è un percorso di grande soddisfazione, lungo, impegnativo, selvaggio e di grandi panorami. L'itinerario percorre la preziosa mugheta della cresta di Scrimacavallo, spartiacque tra l'Orfento e l'Avello, sale poi al Monte Focalone (2676 m), passando per il bivacco Fusco, e raggiunge l'infinito gobbone sommitale dell'Acquaviva (2737 m, seconda vetta del massiccio). Riscende poi ad intercettare la cresta affilata delle Murelle (2596 m), paradiso del camoscio e vero e proprio balcone panoramico sulla costa adriatica. 
Allo spettacolo della natura fanno eco le voci dei pastori e dei briganti che in passato hanno frequentato questi luoghi e hanno lasciato i loro nomi scolpiti nella bianca roccia calcarea della Montagna Madre.

L'itinerario è riservato ad escursionisti esperti e ben allenati... sconsigliato a chi soffre di vertigini!

La foto dei camoscetti è di Massimo Zulli.

  • Percorso: parte A/R, parte ad anello, di ca. 19 km
  • Dislivello: ca. 1100 m
  • Difficoltà: EE - Escursionisti Esperti
  • Dove: Parco Nazionale della Majella

Possibile l'incontro con...

lupo, capriolo, aquila reale, orso, camoscio, cervo, lepre, picchio muraiolo, gracchi alpini, animali al pascolo, vipera dell'orsini

Equipaggiamento necessario

Zaino, scarponi da montagna, bastoncini da trekking, abbigliamento a strati (fino al pile), giacca antivento, mantellina da pioggia o k-way, cappello, guanti e berretto in pile, crema solare, macchina fotografica, binocolo, medicine personali, dispositivi di protezione individuale (mascherina e gel), pranzo al sacco e acqua/sport drink.

Puoi prenotare fino a...

Entro le ore 18.00 del giorno prima, ai recapiti sotto indicati.
Allo scadere, l'escursione sarà confermata agli iscritti, dopo aver controllato le ultime previsioni meteo e il numero dei partecipanti.
Su richiesta di gruppi o singoli, almeno una settimana prima.

Dove ci incontriamo?

Appuntamento alle ore 8.00 al Rifugio Pomilio in località Majelletta (coordinate GPS 42°09'39.5"N 14°07'58.0"E). Auto proprie.
Fine attività: tardo pomeriggio.
Il programma potrà subire variazioni in base alle previsioni/condizioni meteo. 

Costo dell'attività

€ 20,00 a persona, massimo 20 persone.

Dove dormire

Se vieni da lontano, contattaci e sapremo indicarti la struttura ricettiva che fa per te.

Contattaci Ora!

Se vuoi partecipare ad una delle nostre attività completa il seguente form... ti ricontatteremo al più presto!
Per inviare il form devi acconsentire al trattamento dei dati personali
logo-guide-small

Vuoi venire con noi e
preferisci chiamarci?

AMM Claudia Di Nardo 339.7320568
AMM Luciano Ruggieri 346.3541731
info@abruzzoparks.it

Abruzzo Parks di Claudia Di Nardo - Telefono 339.7320568 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - P.IVA 02079010688
ASD Abruzzo Parks - Telefono 346.3541731 (Luciano Ruggieri) - CF 92054810673