Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga I camosci del Gran Sasso

data da concordare

Nella stagione degli amori del camoscio appenninico... panoramica cavalcata di cresta, in bilico tra Campo Imperatore e il mare!

Tutti conoscono i pinguini imperatore, pochi sanno invece che sul Gran Sasso vivono i "camosci imperatore"! Sono quei fortunati camosci (e ora cominciano ad essere un bel numero) che vivono affacciati sull'altopiano di Campo Imperatore. La vista spettacolare li rende felici, sani e particolarmente belli!
A parte gli scherzi, è arrivata la stagione degli amori dei camosci, e non possiamo mancare all'appuntamento! Stavolta niente bramiti, nel mese di novembre e fino a metà dicembre i maschi si danno da fare per assicurarsi il dominio sul territorio e le femmine che ci vivono. Spettacolari sono le rincorse tra i maschi... agili come giocolieri mettono in mostra la propria forza sui pendii più scoscesi! In questo periodo poi il camoscio si riveste del regale manto invernale che lo rende particolarmente “attraente”... con un po’ di fortuna e con l'aiuto di un binocolo riusciremo ad osservarlo.

L'itinerario prende il via da Vado di Sole e percorre in traversata le ultime cime della catena orientale del Gran Sasso. Il Monte Guardiola (1808 m) e il Monte San Vito (1892 m) regalano scorci panoramici di grande respiro sulla piana di Campo Imperatore, sul Sirente-Velino, sulla triade Prena, Camicia e Tremoggia, e infine sul versante collinare teramano e il mare! Insomma, se i camosci non si faranno vedere, faremo comunque una bella scorta di bellezza!

Foto gentilmente concesse da Elio Olivieri.

Possibile l'incontro con...

lupo, capriolo, aquila reale, camoscio, volpe, lepre, falchi, grifoni

Equipaggiamento necessario

Zaino, scarponi da trekking, bastoncini, abbigliamento a strati (dall'intimo tecnico al pile), piumino, giacca antivento, berretto e guanti in pile, crema solare, macchina fotografica, binocolo, medicine personali, mascherina (per lo spostamento auto), pranzo al sacco e acqua (fonte d'acqua presente solo a fine escursione).

Puoi prenotare fino a...

Entro le ore 18.00 del giorno prima, ai recapiti sotto indicati.
Allo scadere, l'escursione sarà confermata agli iscritti, dopo aver controllato le ultime previsioni meteo e il numero dei partecipanti.
Su richiesta di gruppi o singoli, almeno una settimana prima.

Dove ci incontriamo?

Appuntamento già "caffettati" alle ore 9.00 a Fonte Vetica, raggiungibile tramite la S.S. 17 bis (coordinate GPS parcheggio 42°25'27.6"N 13°44'34.4"E). Auto proprie. Essendo una traversata, sarà necessario organizzarsi con le auto.
Fine attività: nel pomeriggio verso le ore 16.00.
Il programma potrà subire variazioni in base alle previsioni/condizioni meteo.
N.B. Nel luogo dell'appuntamento non c'è copertura telefonica, i ritardatari avranno solo un quarto d'ora di tolleranza.

Costo dell'attività

€ 20,00 a persona (bambini 9-12 anni € 10,00).
Massimo 20 persone.

Dove dormire

Se vieni da lontano, contattaci e sapremo indicarti la struttura che fa per te. Oppure vai a guardare sul sito del Parco.

Contattaci Ora!

Se vuoi partecipare ad una delle nostre attività completa il seguente form... ti ricontatteremo al più presto!
Per inviare il form devi acconsentire al trattamento dei dati personali
logo-guide-small

Vuoi venire con noi e
preferisci chiamarci?

AMM Claudia Di Nardo 339.7320568
AMM Luciano Ruggieri 346.3541731
info@abruzzoparks.it

Abruzzo Parks di Claudia Di Nardo - Telefono 339.7320568 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - P.IVA 02079010688
ASD Abruzzo Parks - Telefono 346.3541731 (Luciano Ruggieri) - CF 92054810673