Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise I camosci del Monte Amaro di Opi

data da concordare

Sulla cresta dei camosci, nel cuore del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Porta il binocolo!

Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise

rel opiIl Monte Amaro di Opi non è una cima molto alta (1862 m), ma è senza dubbio il portabandiera del Parco. Dalla cresta ariosa e dalla sua cima slanciata si gode un superbo panorama sugli incontaminati boschi circostanti, sulla verdissima e selvaggia Val Fondillo e su tutte le cime intorno, le guglie rocciose della Camosciara, la mole massiccia del Monte Marsicano, le vallate verso il Lago di Barrea e Pescasseroli, i circhi glaciali della Serra delle Gravare... e nelle giornate più limpide anche la Majella e il Velino!
L'escursione permette di immergersi in una natura superba, e di incontrare quasi sempre i veri padroni della montagna, i camosci appenninici che stazionano spesso sulle creste del Monte Amaro o al limitare del bosco. Impareremo a conoscere questo magnifico signore delle rocce, che ha rischiato l'estinzione e finalmente oggi è stato dichiarato fuori pericolo (sono ormai quasi 2000 i camosci appenninici e diffusi in cinque regioni). Come fa a correre come se nulla fosse sui dirupi rocciosi più ripidi? Come fa a superare l'inverno? Come misura la sua forza?... le curiosità sono tante... ma lasciamo la parola al poeta.
“A occhi larghi e respiro fumante fissava le costellazioni, in cui gli uomini stravedono figure di animali, l’aquila, l’orsa, lo scorpione, il toro. Lui ci vedeva i frantumi staccati dai fulmini e i fiocchi di neve sopra il pelo nero di sua madre, il giorno che era fuggito da lei, lontano dal suo corpo abbattuto. D’estate le stelle cadevano a briciole, ardevano in volo spegnendosi sui prati. Allora andava da quelle cadute vicino, a leccarle. Il re assaggiava il sale delle stelle.” (Erri De Luca, Il peso della farfalla).

La foto dei camosci in copertina è di Francesco Ventriglia Campana.

Possibile l'incontro con...

lupi, caprioli, cinghiali, orso, camosci, cervi, volpe, falchi, merlo acquaiolo, animali al pascolo

Equipaggiamento necessario

Zaino, scarponi, bastoncini da trekking, abbigliamento a strati, mantellina da pioggia o k-way, cappello, guanti, crema solare, macchina fotografica, medicine personali, pranzo al sacco, acqua... e il binocolo!!!

Puoi prenotare fino a...

Su richiesta, entro una settimana prima, ai recapiti sotto indicati.

Dove ci incontriamo?

Appuntamento alle ore 9.30 all'ingresso della Val Fondillo, bivio S.S. 83 Marsicana al km 52 (coordinate GPS 41.778584, 13.855856). Auto proprie.
Fine attività: primo pomeriggio.
Il programma potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo. 

Costo dell'attività

€ 15,00 a persona (bambini 9-12 anni gratis).
Massimo 15 persone. 

Dove dormire

Se vieni da lontano, contattaci e sapremo indicarti la struttura ricettiva che fa per te.

Contattaci Ora!

Se vuoi partecipare ad una delle nostre attività completa il seguente form... ti ricontatteremo al più presto!
Per inviare il form devi acconsentire al trattamento dei dati personali
logo-guide-small

Vuoi venire con noi e
preferisci chiamarci?

AMM Claudia Di Nardo 339.7320568
AMM Luciano Ruggieri 346.3541731
info@abruzzoparks.it

Abruzzo Parks di Claudia Di Nardo - Telefono 339.7320568 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - P.IVA 02079010688
ASD Abruzzo Parks - Telefono 346.3541731 (Luciano Ruggieri) - CF 92054810673