Sul Sentiero della Libertà

dal 23 al 25 aprile

Camminare nella storia... sulla Maiella. Tre giorni in cammino da Sulmona a Taranta Peligna, tanti piccoli passi di speranza e la forza della memoria.

Il Sentiero della Libertà ripercorre la via utilizzata sul finire della II Guerra Mondiale, dopo l'armistizio dell'8 settembre 1943, dai reclusi in fuga dal campo di prigionia di Fonte d'Amore; anglo-americani, ma anche sudafricani e neozelandesi, in cerca della salvezza, guidati dai partigiani verso i territori già liberati dagli Alleati. Sulla stessa via fuggirono anche molti giovani, provenienti da varie parti d'Italia, renitenti alla leva, ebrei e perseguitati politici.

Tra questi, anche il presidente Carlo Azeglio Ciampi riuscì a traversare la Maiella e a mettersi in salvo oltre la Linea Gustav, caposaldo difensivo tedesco.
"In quelle giornate dell'inverno '43-'44 fu scritta, con grande spontaneità, una vera epopea popolare. Una tra le pagine più nobili e forse tra le meno note della nostra storia. Colpisce la coralità dell'impresa, a cui parteciparono persone e famiglie intere di ogni ceto. Coscientemente misero a rischio la loro vita, per dare rifugio e protezione, per vestire e sfamare coloro che cercavano la libertà. Divisero con loro il pane che non c'era".

sentiero liberta 2 relDal 2001, nei giorni a ridosso del 25 aprile, si tiene la marcia internazionale "Il Sentiero della Libertà/Freedom Trail", un appuntamento annuale a cui partecipano in centinaia, marcia della solidarietà e della pace, metafora del cammino di ogni uomo per conquistare e difendere i valori della libertà e della democrazia.
Noi di Abruzzo Parks vogliamo percorrere parte dello stesso cammino, con un piccolo branco, per raccontare e ricordare i nomi, i volti, le voci, le vicende, le sofferenze, gli atti eroici di quanti lottarono e si sacrificarono per la libertà. Accanto alla cosiddetta Resistenza umanitaria, andremo a conoscere anche quella armata della gloriosa Brigata Maiella, nei luoghi dove si svolsero le prime azioni della banda partigiana.

GIORNO 1 - Da Sulmona a Campo di Giove, la tappa più lunga, dal centro storico della città di Ovidio, passando per il Colle Mitra, Cansano e la Val Cerreto. Splendidi scorci sul Morrone e sulla lunga bastionata del Monte Amaro.
GIORNO 2 - Da Campo di Giove a Palena, nel cuore del Sentiero della Libertà. In salita fino a Guado di Coccia (1674 m), storico valico di montagna. Tappa alla chiesa rupestre della Madonna di Coccia e all'Eremo di San Nicola.
GIORNO 3 - Da Palena a Taranta Peligna, ai piedi della Maiella Orientale, dal borgo degli orsi e delle orchidee, fino al Sacrario della Brigata Maiella, passando per Lettopalena vecchia, distrutta dai tedeschi, le antiche tagliate (nella roccia) dell'Aventino e l'acquedotto medievale del monastero di San Pietro.

Il sentiero, immerso nella bellezza della Montagna Madre, racconterà passo dopo passo le lacrime, i sogni e le fatiche di quanti lo hanno percorso nei tempi bui della guerra. Tre giorni di silenzi, emozioni, natura e anche stanchezza, per ricordare, riflettere, condividere e ritrovare la speranza "sotto l'ombra di un bel fior".

N.B. Il percorso non presenta difficoltà particolari, se non la lunghezza e il dislivello. La fatica si somma di giorno in giorno, perciò è necessario un buon livello di allenamento e il giusto spirito di sacrificio.

Guarda quello che ti aspetta in questo video.


loc sentiero liberta sito

  • Percorso: 23 km + 11 km + 10 km
  • Dislivello: 960m▲ 300m▼ / 650m▲ 950m▼ / 340m▲ 260m▼
  • Difficoltà: EE - Escursionisti Esperti

Equipaggiamento necessario

Poiché ci sposteremo sempre a piedi, uno zaino con tutto il necessario per il cammino, da portare in spalla, senza però esagerare con il peso (in fondo sono solo tre giorni!): scarponi alti alla caviglia, bastoncini da trekking, scarpe da riposo, abbigliamento a strati (fino al pile), giacca, ricambi (l'abbigliamento tecnico è leggero), necessario toilette, mantellina per la pioggia o kway, berretto e guanti in pile, lampada frontale, crema solare, macchina fotografica, medicine personali, dispositivi di protezione individuale (mascherina e gel), green pass, acqua e pranzo al sacco del primo giorno.

Puoi prenotare fino a...

Entro il 15 aprile, ai recapiti sotto indicati. Salvo disponibilità posti.

Dove ci incontriamo?

Appuntamento alle ore 8.00 del primo giorno a Sulmona, parcheggio sotto Porta Romana, nei pressi della caserma dei Vigili del Fuoco (gratuito e incustodito, coordinate GPS 42° 2'58.38"N  13°55'11.92"E), dove l'auto rimarrà per i restanti tre giorni.
Fine attività: nel tardo pomeriggio del terzo giorno. Rientro in navetta da Taranta Peligna a Sulmona.
Il programma potrà subire variazioni in base alle previsioni/condizioni meteo.

Costo dell'attività

Quota: € 90,00 a persona. Massimo 15 partecipanti.
Per il servizio di guida per i tre giorni del cammino di due Accompagnatori di Media Montagna, regolarmente iscritti al Collegio Regionale delle Guide Alpine d'Abruzzo, e l'organizzazione.

Altre spese previste (tre giorni/due notti): € 127,00, per il soggiorno in hotel (in camere doppie/triple), cene, colazioni e pranzi al sacco (escluso il pranzo al sacco del primo giorno) + passaggio in navetta del terzo giorno. Da portare con sé in cammino.

- Chi è vegetariano/vegano e chi ha particolari necessità alimentari lo comunichi al momento dell'iscrizione.
- La partenza del cammino sarà confermata al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

Dove dormire

Se vieni da lontano e vuoi arrivare il giorno prima, contattaci e sapremo indicarti la struttura ricettiva che fa per te.

Contattaci Ora!

Se vuoi partecipare ad una delle nostre attività completa il seguente form... ti ricontatteremo al più presto!
Per inviare il form devi acconsentire al trattamento dei dati personali
logo-guide-small

Vuoi venire con noi e
preferisci chiamarci?

AMM Claudia Di Nardo 339.7320568
AMM Luciano Ruggieri 346.3541731
info@abruzzoparks.it

Abruzzo Parks di Claudia Di Nardo - Telefono 339.7320568 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - P.IVA 02079010688
ASD Abruzzo Parks - Telefono 346.3541731 (Luciano Ruggieri) - CF 92054810673