Altri Parchi Treno-trekking Gole San Venanzio

data da concordare

Aspettando la Transiberiana d'Italia.
Natura, storia, sacro... con un assaggio di speleo-archeologia!


rel venanzioIl fiume Aterno nasce dai Monti della Laga, scorre lungo la conca aquilana e, dopo aver attraversato le Gole di San Venanzio, raggiunge la Valle Peligna nei pressi di Raiano. Scende lungo le gole con cascate spumeggianti alternate a piccole conche e pozze trasparenti, fra pareti rocciose strette ed altissime che si sviluppano per circa 5 Km, separando nettamente il Monte Urano (1063 m), sulla destra orografica del fiume, dal Monte Mentino (1164 m).
Il nostro itinerario parte dalla stazione di Raiano e segue per un tratto l’antico acquedotto di epoca romana, opera idraulica di squisita fattura, costruita nella prima età imperiale, interamente scavata nella roccia dei fianchi del monte Urano, per portare l’acqua dalle sorgenti di Molina all’antico centro Raianum e a Corfinium, antica capitale italica. Ormai in disuso, è diventato un interessante percorso speleo di bassa difficoltà e grande suggestione. Con una frontale è possibile entrare nella galleria attraverso uno dei 134! sfiatatoi del condotto (le cosiddette “uccole”).
Si scende poi fino all'eremo quattrocentesco di San Venanzio, uno dei più frequentati e ben conservati luoghi sacri del centro Italia, costruito su un ardito ponte sul fiume Aterno fra le sponde rocciose della gola. La chiesa, meta di pellegrinaggi, è dedicata al giovane Venanzio, santo martire, il culto del quale è ancora oggi molto sentito dai fedeli, che qui accorrono un po' da tutto l’Abruzzo, e si lega a un'antica tradizione che vuole riconoscere in alcuni segni impressi nella roccia le impronte stesse del Santo.

Dopo la seduta di litoterapia nel nucleo originario del luogo di culto, si torna indietro costeggiando il corso del fiume e passando per i ruderi del vecchio mulino... per tornare alla piccola stazione di Raiano.

Guarda il foto-racconto della nostra ultima avventura alle gole. 

  • Percorso: Ad anello di ca. 7 km
  • Dislivello: ca. 200 m
  • Difficoltà: E, di facile percorrenza, con un pizzico di avventura!
  • Dove: Altri Parchi

Possibile l'incontro con...

lupi, caprioli, aquila reale, cinghiali, volpe, falchi, chirotteri

Equipaggiamento necessario

Zaino con spallacci, scarponi da trekking (o almeno scarpe da ginnastica con suola scolpita), bastoncini da trekking (facoltativi), abbigliamento a strati, cappello, ombrellino o k-way, macchina fotografica, merenda, acqua… e lampada frontale o torcia.

Puoi prenotare fino a...

Su richiesta, almeno una settimana prima, ai recapiti sotto indicati. 

Dove ci incontriamo?

Appuntamento alle ore 14.00 alla stazione ferroviaria di Sulmona (coordinate GPS 42°03'40.5"N 13°54'27.5"E). Auto proprie.
Fine attività: rientro a Sulmona verso le ore 19.10

Il programma potrà subire variazioni in base alle condizioni meteo.

Costo dell'attività

€ 15,00 a persona (bambini 8-12 anni compresi gratis), massimo 20 persone.
€ 3,80 a persona biglietto treno Sulmona-Raiano A/R.

Dove dormire

Se vieni da lontano, contattaci e sapremi indicarti la struttura ricettiva che fa per te.

Contattaci Ora!

Se vuoi partecipare ad una delle nostre attività completa il seguente form... ti ricontatteremo al più presto!
Per inviare il form devi acconsentire al trattamento dei dati personali
logo-guide-small

Vuoi venire con noi e
preferisci chiamarci?

AMM Claudia Di Nardo 339.7320568
AMM Luciano Ruggieri 346.3541731
info@abruzzoparks.it

Abruzzo Parks di Claudia Di Nardo - Telefono 339.7320568 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - P.IVA 02079010688
ASD Abruzzo Parks - Telefono 346.3541731 (Luciano Ruggieri) - CF 92054810673